UN ANGELO TRA I CAPELLI

Il titolo di questo post “Un angelo tra i capelli” è anche il titolo del best-seller della scrittrice irlandese Lorna Byrne; l’ispirazione a scriverlo mi è venuta dopo aver letto nella sua pagina facebook, di un evento che si terrà in dicembre vicino a Dublino per festeggiare il decimo anniversario dalla sua pubblicazione. Non si tratta di un post di recensione, non ne avrebbe comunque alcun bisogno in quanto ha avuto talmente tanto successo da essere tradotto in moltissime lingue. Volevo invece condividere la mia personale esperienza riguardo a questo libro che, come suggerisce il titolo, parla appunto di angeli; e angelico è stato anche il modo in cui l’ho trovato… Continua a leggere

APPROFONDIMENTO: IL CONCETTO DI ENERGIA NEL REIKI

Con la parola Reiki in Occidente ci si riferisce sia al metodo creato da Mikao Usui che all’energia di guarigione, capita spesso infatti di sentire l’espressione “energia Reiki”.  Noi occidentali dividiamo sempre la parola in due parti: Rei e Ki. Poiché in giapponese tra i vari significati di Rei ci sono “spirito, spirituale, divino” e quelli di Ki “vapore, atmosfera, energia, fluido vitale corporeo”, se ne è dedotto che Rei rappresenti il divino e Ki l’energia personale, più legata alla dimensione fisica, e che la parola Reiki essendo la somma di questi due kanji, assuma il significato di energia Divina o energia Vitale Universale.

Ciò però non sembra trovare corrispondenza nella lingua giapponese Continua a leggere

Il senso della ferita

Con la parola “ferita” ci si riferisce generalmente ad una lacerazione, una spaccatura o un taglio, e viene usata sia in senso fisico ma anche metaforico; in entrambi i casi si tratta comunque sempre di un qualcosa che ci procura dolore e sofferenza, e può riguardare tanto il corpo quanto la mente. A volte le ferite sono le nostre, a volte invece ci troviamo a farne esperienza attraverso quelle di persone vicine a noi, facendole proprie. Continua a leggere

Approfondimento: Il primo principio del Reiki

“Solo per oggi non arrabbiarti…”

La rabbia è un’emozione che di solito nasce da un bisogno di difesa, ma di che cosa? La difesa del nostro piccolo sé o ego, che è ciò con cui la maggior parte di noi si identifica, ignorando che esso non è la nostra vera natura, che siamo molto di più di questo… E da che cosa ha bisogno di difendersi il nostro piccolo sè? Da ciò che lui crede possa minacciarlo, come ad esempio dagli altri, o dalla vita stessa che è un flusso in continua evoluzione e questo magari lo spaventa. Continua a leggere