MEDITAZIONE DI GUARIGIONE GLOBALE

images02YH4WUXQuando più persone si riuniscono insieme con l’intenzione comune di inviare energia di guarigione, l’effetto che si produce aumenta in modo esponenziale.

Con il gruppo di meditazione di guarigione globale ci riuniamo virtualmente ogni mese nel giorno del plenilunio (c’è maggiore concentrazione di energia) per mandare guarigione al nostro pianeta e ai suoi abitanti (tutti i popoli della terra, tutti gli animali, il regno vegetale e gli spiriti della natura, tutte le anime dell’al di là che hanno bisogno di luce…)

Se anche tu vuoi dare il tuo contributo, unisciti a noi a livello energetico, ovunque ti trovi. La meditazione inizia alle 21,30 e dura circa mezz’ora, ma ognuno può accorciarla o allungarla secondo le proprie necessità. Se non ti è possibile, puoi scegliere di farla in un altro momento della giornata, tanto per l’energia non ci sono limiti di spazio e tempo.  Essendoci un così grande bisogno di guarigione, agire a livello globale è sicuramente il modo migliore per riunire tutto e tutti in un unico abbraccio.                                                                                                                                     terra per sito

Visualizzazione consigliata: ci immaginiamo tutti riuniti in cerchio all’interno di una grande piramide di luce; al centro del cerchio c’è la Terra rimpicciolita con tutti i suoi abitanti, verso la quale invieremo energia di guarigione, visualizzandola avvolta da una potente e luminosa luce bianca.

Per chi ha familiarità col Reiki può aiutarsi con la tecnica di invio di energia a distanza, altrimenti è sufficiente durante la meditazione, concentrarsi nella zona del terzo occhio (la zona tra le sopracciglia), e da qui dirigere la propria intenzione di inviare luce alla Terra e ai suoi abitanti. Chi lo desidera, può focalizzarsi mentalmente sul mantra:               

Loka Samastha Sukhino Bhavantu (Possano tutti gli esseri, di tutti i mondi essere felici)  

Visualizzando la luce bianca (che è espressione della purezza divina) noi manifestiamo l’intenzione che essa agisca per il massimo beneficio di tutti. Non chiederemo quindi niente in particolare, permettendo in questo modo alla luce di agire in armonia con l’ordine divino, qualunque esso sia.

“Possiamo immaginare quella luce come la luce del sole: bianca, chiara, limpida, splendente e, facendo tale esercizio sul ritmo della respirazione, potremo sprigionare un’energia spirituale potente che andrà a risvegliare le coscienze di milioni di individui nel mondo, affinché tutti si accingano a lavorare per la pace e per la felicità dell’umanità intera”.

O. M.  Aïvanov

CONTATTAMI se desideri ricevere ogni mese la mail di promemoria per ricordarti l’appuntamento.