Reiki Drum

Il noto veggente americano Edgar Cayce predisse che il suono nelle sue varie forme, sarebbe diventato la medicina del futuro. Oggi possiamo vedere come le sue previsioni si stiano realizzando, non solo nel settore olistico, anche la medicina ufficiale si sta avvalendo sempre più dell’utilizzo di sofisticate tecnologie soniche.
Le origini dell’utilizzo del suono del tamburo a scopo di guarigione si perdono nella notte dei tempi.  Le culture indigene di tutto il pianeta hanno sempre fatto ricorso al ritmo del tamburo per curare varie malattie e ristabilire l’armonia di corpo, mente e spirito. Ora anche la scienza sta studiandone con attenzione gli effetti sul corpo umano: recenti studi dimostrano che riduce lo stress, producendo una sensazione di rilassamento e benessere, aiuta a superare traumi fisici ed emozionali, stimola e rinforza il sistema immunitario. Alcune ricerche hanno dimostrato effetti positivi su pazienti affetti da Alzheimer, pazienti malati di cancro, bambini autistici, persone con dipendenze. Si è dimostrato utile anche per trattare vari disturbi come la tensione nervosa, ansia, ipertensione, asma, artrite, malattie mentali, emicrania. Può essere d’aiuto inoltre per controllare il dolore cronico, in quanto stimola la produzione di endorfine e di oppioidi endogeni (che sono analgesici prodotti naturalmente dal corpo).

drum

drum2

Il ritmo del tamburo sembra avere la capacità di sincronizzare l’attività dei due emisferi cerebrali, quello logico ed analitico sinistro, e quello intuitivo destro: quando entrambi lavorano insieme, comunicando tra di loro, la persona riuscirà ad avere accesso alla propria guida interiore, in quanto le informazioni provenienti dalla mente subconscia, che si esprime attraverso simboli ed immagini, saranno più facilmente comprese ed interpretate dalla mente razionale. Altri effetti prodotti dal suono del tamburo possono essere l’induzione di stati alterati di coscienza, dovuti all’aumento dell’attività delle onde alfa rispetto a quelle beta, producendo sensazioni di euforia e benessere. L’attività delle onde alfa è associata alla meditazione e alla trance sciamanica, attraverso le quali è possibile entrare più facilmente in contatto con quelle profondità di noi stessi alle quali normalmente non avremmo accesso, aiutandoci così nel nostro percorso di integrazione e crescita. E ciò non può che essere benefico, in quanto sappiamo che l’integrazione a livello di coscienza dei nostri contenuti inconsci (le nostre zone d’ombra) porta sempre con sé una guarigione su tutti i livelli.
Attraverso il ritmo del tamburo, specie se lento e cadenzato, entriamo più facilmente in contatto con il ritmo dell’universo, sentendoci parte di un grande organismo che vive e pulsa, alleviando così il senso di isolamento ed estraneità, e aumentando invece il senso di appartenenza e connessione alla vita.

Reiki Drum è una tecnica ideata da Michael Arthur Baird, un’insegnante Reiki e percussionista di musica mediorientale americano, fondatore del centro Infinite Light Healing Studies (Arizona), che dirige insieme alla moglie Laurelle Shanti Gaia. Reiki Drum è nato con l’intenzione di combinare insieme l’utilizzo dell’energia Reiki in sinergia con la tecnica di percussione sciamanica.  Non si tratta di un nuovo stile di Reiki, le tecniche Reiki rimangono le stesse, ed ognuno può infatti continuare ad usare quelle dello stile che gli è famigliare.
Per partecipare ad un seminario di Reiki Drum bisogna avere già conseguito il secondo livello Reiki, in quanto si va a lavorare sul piano mentale/emozionale con l’utilizzo del 2° simbolo Reiki. Tutti invece possono ricevere un trattamento di Reiki Drum, che consiste in una parte strumentale, in cui il tamburo viene “suonato” sopra il corpo del ricevente, mantenendolo ad una distanza compresa tra i 30-60 cm, e si conclude con il normale trattamento Reiki con l’imposizione delle mani, o irradiando energia sul corpo eterico.
La tecnica Reiki Drum ( www.reikidrum.co.uk ) è stata portata in Europa da Sarah Gregg, insegnante Reiki e membro della Uk Reiki Federation.

Ritmo di guarigione

Il suono è uno dei modi con cui si manifesta l’energia.
Nei miti sulla creazione di quasi tutte le tradizioni indigene del pianeta, l’energia creatrice primordiale viene identificata come suono, o vibrazione.
Nella Bibbia si dice “In principio era il Verbo…” dove Verbo sta appunto per suono, il suono primordiale. La scienza lo definisce “Big Bang”, nella tradizione induista viene espresso con la parola sanscrita “Om”.onde
Il suono è una vibrazione, che si propaga sotto forma di onde, misurate in cicli per secondo (Hertz). Tutto possiede una sua vibrazione, chiamata frequenza sonora.
Ogni organo del nostro corpo ha una sua frequenza specifica.
Quando siamo in salute tutti gli organi vibrano in armonia come gli strumenti di un’orchestra, quando invece qualcuna di queste parti comincia a “stonare” vibrando in modo disarmonico, si crea uno stato di squilibrio o malattia.
Il ritmo del tamburo agisce in base alla legge naturale di risonanza, che è la capacità di un’onda sonora di trasmettere la propria frequenza alla materia, (compreso il corpo umano) e a farla vibrare in accordo.
Il battito del tamburo trasmette al corpo fisico (e anche ai nostri corpi sottili) un ritmo su cui sintonizzarsi. Questa nuova risonanza armonizza ed equilibra i vari centri energetici, aiuta a sciogliere blocchi emozionali, facilitando i processi di guarigione su tutti i livelli. L’effetto del suono sul processo di guarigione verrà influenzato dalle intenzioni, sia di chi fa il trattamedrum4nto, che di colui che lo riceve. Vale perciò la stessa regola del Reiki: poiché l’energia segue il pensiero, (ed il suono è appunto un tipo di energia) l’operatore deve liberare la propria mente da qualsiasi tipo di aspettativa, e permettere alla guarigione di avvenire nel modo più giusto per la persona. Nel linguaggio sciamanico questo concetto viene espresso con le parole “essere un osso cavo”; ciò significa lasciare andare il bisogno di controllo dell’ego, accettando di diventare un puro strumento di guarigione, “usato” da una mente più vasta.

CONTATTAMI  per ricevere un trattamento di Reiki Drum

 

drumuk

Drum circle (cerchio di tamburi) durante il Reiki Drum Share, evento organizzato da Reiki Drum, che si tiene ogni anno vicino Londra per celebrare l’equinozio di primavera. E’ un incontro a cui partecipano insegnanti e operatori Reiki, per scambiarsi trattamenti e generare energia di guarigione per il pianeta.

LINK UTILI

Traduzione in italiano delle Trasmutation News (Notizie di trasmutazione) dal sito della scrittrice e sciamana americana Sandra Ingerman